Domenica, 18 Marzo 2018 20:43

Liberami (di Federica di Giacomo, 2016)

Padre Cataldo pratica esorcismi nel palermitano ed è molto richiesto. Alle sue cure si affidano persone di ogni età e condizione, perché Satana può annidarsi anche nei debiti non pagati, in una storia di "corna", in un ragazzino irrequieto...
Realizzato nell'arco di tre anni, Liberami è un singolare documentario sul rito dell'esorcismo ai nostri tempi. Girato con grande distacco e rispetto, il film di Federica Di Giacomo presenta un tema inquietante, ma che a tratti fa anche sorridere, ed offre notevoli spunti di riflessione sulla condizione umana in questo scorcio di secolo.

Pubblicato in Recensioni

"È tuttora inspiegabile come migliaia di uccelli possano volare in stormi così densi senza scontrarsi. Ogni sera, al tramonto, gli storni si radunano per eseguire il loro sbalorditivo spettacolo".

Pubblicato in Blog

Girato utilizzando una ventina di videocamere GoPro collocate in posizioni impossibili, a bordo di un peschereccio nell'estremo nord della costa atlantica degli Stati Uniti, Leviathan è un documentario(?) che trasforma le immagini del reale in pura sperimentazione artistica.

Pubblicato in Recensioni

Girato all'indomani della ritirata irachena dal Kuwait durante la Prima Guerra del Golfo, Apocalisse nel deserto è una stordente elegia dell'autodistruzione umana, sublimata da Herzog in un film di grandiosa bellezza visuale. Un capolavoro epico, inclassificabile come documentario se non a condizione di stare al geniale gioco del regista: un viaggio su un pianeta alieno colpito da una catastrofe cosmica di immani proporzioni.

Pubblicato in Recensioni

Uno dei migliori film italiani degli ultimi anni, Materia Oscura di Massimo D'Anolfi e Martina Parenti è un'opera cui la definizione di “documentario” va assolutamente stretta. Trasponendo in una forma sussurrata e poetica la narrazione delle vicende che ruotano intorno all'attività del più grande poligono militare d'Europa, il film veicola un sguardo più nitido e profondo di ogni possibile reportage d'inchiesta.

Pubblicato in Recensioni

“Le differenze in come le persone vivono, a volte sono difficilmente visibili da terra. La bellezza di poter volare è vedere le cose da una nuova prospettiva, vedere le cose come sono realmente. Guardando in basso dall'altezza di centinaia di metri, emergono incredibili scene di disuguaglianza.”

Pubblicato in Blog

Due figure di animali si sovrappongono nello stesso disegno. Tra la composizione dell'una e dell'altra intercorrono 5000 anni: un intervallo inconcepibile per noi, un unico momento ininterrotto per gli uomini che le hanno realizzate.

Pubblicato in Recensioni